Cosa fare dopo un intervento di implantologia
Cosa fare dopo un intervento di implantologia
16045
single,single-post,postid-16045,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Cosa fare dopo un intervento di implantologia

igiene_implantologia2

Cosa fare dopo un intervento di implantologia

Cosa fare dopo un intervento di implantologia

Ecco alcuni consigli per aiutare i nostri pazienti che hanno affrontato un intervento di implantologia. Leggi tutti i nostri suggerimenti e in caso di dubbi o problemi, non esitare a chiamarci.

  • A seguito dell’intervento, quando l’effetto dell’anestesia svanisce potresti avere fastidio o dolore. Se lo trovi necessario chiedi a noi quale antidolorifico può essere più adatto al tuo caso.
  • Consigliamo di assumere solo liquidi tiepidi o freddi per le prime 12 ore; nei 2 – 3 giorni successivi si può seguire una dieta semisolida.
  • Continua a prenderti cura della tua igiene orale facendo particolare attenzione ad evitare la zona operata. Sono consigliati risciaqui con il collutorio 12 ore dopo l’intervento 2/3 volte al giorno.
  • Non bere alcool, caffè e non fumare per almeno 2 giorni.
  • Non toccare la zona dove è stato inserito l’impianto.
  • Tutte le attività posso essere svolte senza problemi, è consigliato però evitare sforzi eccessivi e un’eccessiva esposizione al sole per almeno un mese.
  • Applicare una borsa di ghiaccio sulla parte della faccia a cui corrisponde la zona operata.
  • Nel caso in cui la regione della faccia corrispondente alla zona operata si dovesse gonfiare, comparire un ematoma, non ti devi preoccupare, questo è assolutamente normale.
  • Potrebbe verificarsi un leggero sanguinamento durante le prime 5-6 ore, anche in questo caso non ti preoccupare. Evitare di fare risciaqui per le 12 ore successive all’intervento. Se ci dovesse essere un sanguinamento importante, chiamaci subito.